logo
X

18 gennaio 2021


Le rughe di espressione


Le rughe d’espressione costituiscono un particolare tipo di rughe, spesso non si manifestano in corrispondenza dell’invecchiamento anagrafico. Le rughe d’espressione, infatti, sono presenti anche in individui giovani, ma, nella maggior parte dei casi, tendono a divenire evidenti soltanto dai trent’anni di età in poi. Le rughe d’espressione si formano a seguito della continua sollecitazione a cui la cute viene sottoposta dai muscoli mimici presenti sul volto.

Questo tipo di rughe è maggiormente evidente negli individui che possiedono un’accentuata mimica facciale. Una delle zone del viso in cui più si manifestano le rughe di espressione è quella intorno alle labbra. La pelle è sottile e sottoposta a sollecitazioni continue (quando parliamo, mangiamo, sbadigliamo) ed è dunque più soggetta al decadimento tissutale.

Soprattutto nella zona nasolabiale possono manifestarsi numerose rughette verticali, sottili all’inizio e sempre più evidenti con l’avanzare degli anni, causa diretta dell’invecchiamento e della conseguente riduzione e degradazione del collagene, che, a sua volta, comporta disidratazione, perdita di volume e rugosità della pelle. Anche il fumo favorisce il cosiddetto “codice a barre”, perché il continuo arricciare le labbra, tipico del fumatore, incentiva la comparsa di questo tipo di rughe.

COME PREVENIRE LE RUGHE DI ESPRESSIONE

Il modo migliore per prevenire le rughe di espressione è quello di corrugare il meno possibile, alcune espressioni facciali sono del tutto naturali come ad esempio l’azione di sorridere, altre mimiche facciali invece possono essere evitate con facilità. Un esempio è il corrugamento degli occhi quando c’è troppa luce solare, questo tipo di mimica può essere evitata indossando occhiali da sole. Aggrottare spesso la fronte, invece, produce antiestetiche rughe glabellari che si presentano come delle linee nette alla radice del naso. La regola quindi che vale per tutti, è corrugare il meno possibile. Una strategia utile affinché le rughe di espressione rimangano superficiali e non approfondiscano, è quella di proteggere la pelle dai raggi del sole. È importante, durante il periodo estivo e quando ci si espone ai raggi ultravioletti anche nei mesi invernali, applicare sempre sul viso una protezione solare molto alta.

STRATEGIE COSMETICHE

Per fortuna la cosmesi moderna evoluta ci viene in soccorso ed esistono principi attivi eccezionali ideali per contrastare le rughe di espressione. PULLULAN forma un film superficiale, che crea un effetto tensore in grado di ridurre il rilievo delle rughe e garantire protezione alla pelle. È un principio attivo, che spesso viene associato al RUBUS FRUCTICOSUS, un estratto delle foglie di mora. Ha un effetto molto profondo e di sostegno, permette giorno dopo giorno di ricostruire la struttura del derma. Inibisce le metalloproteinasi proteggendo così il materiale elastico all’interno del derma. Il suo meccanismo d’azione permette inoltre di ridurre i danni creati dai radicali liberi. In un’adeguata beauty routine cosmetica l’ideale è abbinare sempre un siero di idratazione profonda ad una crema botox like, che contenga principi attivi specifici per contrastare le rughe di espressione.

 

Dr.ssa Giovanna Saleri - Farmacista

Marchi

Iscriviti alla nostra Newsletter: